Fatti ispirare dai nostri racconti di viaggio!

Cerca per Destinazione (Stato, Regione o nome Località).

Sri Lanka: colori, sapori, tanti Buddha ma soprattutto.. le persone! Di Benedetta e Giovanni

TOUR SRI LANKA
Periodo di effettuazione: dal  24/12/16 al 07/01/2017
 
I templi da visitare a piedi nudi, le immense piantagioni di tè, il colorato cibo locale, la fauna e la flora...e la gente dai grandi sorrisi. Un Paese da vivere con curiosità e voglia di scoperta.
 
 
Località toccate durante il tour:
 
  • 3 notti Cinnamon, Habarana
  • 2 notti Cinnamon Citadel, Kandy
  • 1 notte Nuwara Eliya
  • 1 notte Negombo, Negombo (soggiorno al mare)

 
 
"Dopo un volo piuttosto stancante, eccoci arrivati in Sri Lanka!  All’ aeroporto cominciamo a togliere giacconi e maglioni per godere immediatamente della temperatura piacevole che ci accoglieAd aspettarci la guida che ci accompagnerà per tutto il tour che durerà una settimana. E’ un ragazzo con un nome complicato, per cui l’abbiamo sempre chiamato con il suo cognome, cioè “Fernando”. Ci ha accolti con un gran sorriso, una collana di conchiglie e il saluto tradizionale dell’isola, “Ayubowan” (possiate avere lunga vita). E’ iniziata così la nostra splendida vacanza
 
Potrei raccontare dei tanti templi visitati a piedi scalzi, con Buddha di varie dimensioni, in posizione di meditazione piuttosto che di insegnamento; potrei descrivere le magnifiche piantagioni di tè, dove ho provato a tenere in testa il sacco in cui le raccoglitrici tamil devono mettere 10 Kg di foglie al giorno, sotto gli occhi attenti di un vigilante. Potrei, a fatica, descrivere l’emozione provata nel salire i 1200 gradini per arrivare in cima alla fortezza di Sigiriya e da lì ammirare un panorama mozzafiato, immersi nella foschia che si dissolve velocemente lasciando il posto a un cielo azzurrissimo.  Abbiamo visto scimmie ovunque, elefanti in un orfanotrofio, ma anche lungo le strade, varani e tantissimi cani. 
 
In vacanza ci piace provare il cibo locale e in Sri Lanka abbiamo soddisfatto il palato con riso e curry, ma soprattutto  con tantissima  frutta: ananas, cocco arancione, mela di legno, mango, papaya, 22 tipi di banane e il Jackfruit, il frutto più grande del mondo. 
 
Quello che però mi ha colpita maggiormente e mi è rimasta nel cuore, è la gente del posto. Nonostante la povertà, le persone ti sorridono con dignità, non facendosi fotografare mentre si lavano i denti alla fontana lungo la strada.  Nonostante non ti conoscano, i bambini ti salutano allegri mentre cammini attorno a un tempio. Nonostante tu sia palesemente una turista, ti offrono uno stoppino per accendere la lampadina di argilla al Tempio del Sacro Dente a Kandy
 
Con noi, sempre presente, con discrezione e tanta cordialità, la nostra guida, Fernando: ci ha raccontato dei loro usi e costumi, ci ha fatto tentare la fortuna con i biglietti della lotteria locale, ci ha fatto spedire le cartoline dal magnifico ufficio postale di Nuwara Eliya, ci ha accompagnati in una SPA per farci massaggiare da mani esperte…
 
Come sempre, la vacanza è sempre troppo breve e la settimana “è volata”. Fernando ci ha salutati calorosamente quando ci ha accompagnati a Negombo. 
Dopo il tour, ci siamo potuti godere un po’ di relax, tra letture, pisolini e  scoiattoli a cui dare da mangiare.
 
Come sempre Marina ci ha ha dato i consigli giusti! Sicuramente rimarrà un viaggio indimenticabile!"
 
Benedetta & Giovanni