Tour Cile e Argentina

no
Offerta valida fino: 
ad esaurimento posti
Durata: 
12 giorni e 11 notti

Quote a persona (escluse tasse, visti e assicurazioni e adeguamenti)

Periodo: 
da 21/03/2018 a 01/04/2018
Quota speciale a partire da: 
4495.00 €

Dal 21 Marzo al 1 Aprile 2018

Tour del Cile e Argentina con navigazione sul Canale Beagle e Magellano sulla nuova motonave "Ventus Australis": 

Tour Guidato minimo 10 massimo 15 persone

 

 

ITINERARIO DI VIAGGIO

 

Mercoledì 21 Marzo 2018: Milano Linate/Parigi/Santiago del Cile  

Partenza da Milano Linate con il volo AF 1313 delle ore 20.30 per Parigi. Arrivo alle ore 22.05.

Partenza ore 23.40, volo AF 406 per Santiago del Cile. 

Pasti e pernottamento a bordo.

 

Giovedì 22 Marzo 2018: Santiago del Cile

Arrivo alle ore 10.10 a Santiago del Cile, disbrigo delle formalità doganali.

Incontro con la nostra guida e trasferimento al Boutique Hotel Ladera.

Visita della città.

Pernottamento.

Santiago del Cile: Città di Contrasti

Nell’immaginario collettivo, Santiago del Cile è caratterizzato da uno sfondo di montagne ricoperte di neve: sono le Ande presenza costante che veglia su questa città fondata dallo spagnolo Pedro de Valdivia nel 1541. Una vera metropoli, ma con un’atmosfera quasi provinciale e molto europea. È qui che lo stile coloniale si fonde con quello moderno, dove coesistono tutte le contraddizioni cilene comprese fra sofisticazione e sottosviluppo. Viali verdeggianti ed eleganti centri commerciali, ampie distese di quartieri residenziali e piccole case di mattoni e legno, importanti monumenti come la Chiesa di San Francisco, la cattedrale, palazzi quali quello presidenziale La Moneda, il Museo delle Belle Arti fanno di questa città un pezzo d’Europa da scoprire.

 

Venerdì 23 Marzo 2018: Santiago del Cile/Punta Arenas/Torres del Piane

Sveglia di prima mattina e trasferimento in aeroporto. Partenza alle ore 05.15, volo LA 281 per Punta Arenas.

Arrivo alle ore 08.40 e trasferimento a Torres del Paine all’ Hotel Remota.

Pernottamento in hotel.

 

Sabato 24 Marzo 2018: Torres del Paine

Prima colazione in hotel.

Intera giornata d‘escursione al Parco Torres del Paine. Pranzo in fase d’escursione.

Pernottamento in hotel.

Il Parco : Torres del Paine

Creato nel 1959, rappresenta una delle più spettacolari aree naturali del Sud America, dichiarato riserva della biosfera dall’UNESCO nel 1978. Le incredibili “torri” sono fra le formazioni geologicamente più giovani del continente e i 2 corni di roccia rivolti verso il cielo sembrano quasi voler trafiggere le bianche nuvole. 

Tra i punti più spettacolari del parco: il Lago Nordenskjold, ai piedi dei Cuernos del Paine, il Salto Grande (bella cascata), il Lago Pehoè ed il Lago Grey con il suo spettacolare ghiacciaio.

 

Domenica 25 Marzo 2018: Puerto  Natales/Punta Arenas

Dopo la prima colazione, partenza per Punta Arenas. Disbrigo delle formalità d’imbarco, presso l’ufficio in città.

Ore 15.30 imbarco sulle Motonave “Ventus Australis” e partenza per una fantastica crociera.

Inizia così l’avventura ai confini del mondo. Dopo un cocktail di benvenuto con il Capitano e il suo equipaggio si salperà per la rotta che vi condurrà, passando attraverso il mitico Stretto di Magellano e il Canale di Beagle, lungo le coste della Patagonia e della Terra del Fuoco in un’esperienza memorabile.

Pasti e pernottamento a bordo.

 

Lunedì 26 Marzo 2018: Baia Ainswort – Isolotto Tuckers

Alle prime luci del giorno, il magnifico paesaggio del Fiordo Almirantazgo e il punto di approdo nella Baia Ainsworth sveleranno il suggestivo scenario del ghiacciaio Marinelli e della Cordigliera di Darwin, aprendo un sipario sullo spettacolo della vita che rinasce con il ritiro dei ghiacci. Immersi nel seducente bosco subantartico ci si potrà imbattere in una diga di castori e, sulla spiaggia o nell'isola, si tenterà di avvistare elefanti marini del Sud America, sia pure non potendo garantire l'avvistamento poiché la colonia si sposta di continuo. L’avventura continua alla scoperta della fauna dell’Isolotto Tuckers con i suoi cormorani e pinguini di Magellano.

Pensione completa a bordo.

 

Martedì 27 Marzo 2018: Ghiacciaio Pia – Via dei ghiacciai

Si navigherà lungo il braccio nord-est del Canale di Beagle per entrare nel Fiordo Pia. Sbarco in prossimità del ghiacciaio Pia godendo di uno spettacolo naturale che, dalla catena montuosa da cui ha origine, si estende imponente fino al mare. Rapiti dall’incanto del paesaggio continua l’avventura sotto lo sguardo maestoso dell’"Avenida de los Glaciares" (Via dei Ghiacciai).

Pensione completa a bordo.

 

Mercoledì 28 Marzo 2018: Baia Wulaia – Capo Horn

Facendo rotta dal Canale di Murray si raggiunge la Baia di Wulaia, territorio in cui storicamente risiedevano le maggiori colonie di indigeni Yamanas e in cui Charles Darwin sbarcò a bordo del HMS Beagle nel 1833. Paesaggi di ineguagliabile bellezza per vegetazione endemica e morfologia che ci immergeranno nel bosco di Magellano per condurci a un punto di osservazione da cui godremo di una vista mozzafiato. Da qui il viaggio

prosegue attraversando la baia di Nassau per arrivare al Parco Nazionale di Capo Horn. Scoperto nel 1616, il mitico Capo Horn è un promontorio di rocce scoscese con un picco massimo di circa 425 metri, importante punto di riferimento nella storia della navigazione per i velieri in rotta tra il Pacifico e l'Atlantico. Noto come il “finis terrae” per antonomasia, Capo Horn è Riserva della Biosfera. La possibilità di sbarco dipenderà dalle condizioni meteorologiche.

Pensione completa a bordo.

 

Giovedì 29 Marzo 2018:  Ushuaia (Terra del Fuoco - Argentina)/Buenos Aires

Ushuaia, la città più a sud del mondo e la più importante città argentina nella Terra del Fuoco. 

Dopo la prima colazione, sbarco ad Ushuaia (8.30 – 09.30) e trasferimento all’aeroporto.

Partenza alle ore 10.25, volo LA 7743 per Buenos Aires.

Arrivo alle ore 13.45, e trasferimento all’ Hotel Intercontinental.

Pernottamento.

Mi Buenos Aires querido

Fondata dagli spagnoli nel 1535, la Ciudad de Nuestra Senora Santa Maria del Buenos Aires, doveva essere un semplice punto d’appoggio, ma a metà del 1800 diventa la capitale dell’Argentina. Considerata una delle capitali più grandi al mondo, Buenos Aires sfoggia le sue origine europee tanto da essere chiamata “la Parigi del Sud America”.

La sua aria di splendore perduto conferisce alla capitale un enorme fascino: non è una città da visitare per i suoi monumenti quanto, per la malinconica ed affascinate atmosfera. Mentre il tango la fa da padrone, ci si perde per le vie dei suoi unici e colorati “barrios”, fermandosi per un caffè per poi ricominciare a inebriarsi di una città che sembra vivere un mondo a sé.

 

Abbigliamento: un capo elegante per la serata del Tango show.

 

Venerdì 30 Marzo 2018: Buenos Aires

Prima colazione. Mezza giornata dedicata alla visita della città.

Pomeriggio a disposizione.

Cena di arrivederci e Tango Show.

Pernottamento in hotel.

 

Sabato 31 Marzo 2018: Buenos Aires/Parigi

Prima colazione. Trasferimento in tempo utile in aeroporto.

Partenza alle ore 13.55, volo AF 229 per Parigi.

Pasto e pernottamento a bordo.

 

Domenica 01 Aprile 2018: Parigi/Milano Linate          

Arrivo alle ore 8.00 e coincidenza per Milano Linate con volo AF 1830 alle ore 09.00 .

Arrivo alle ore 10.25.

 

La quota comprende:Voli intercontnentali con Air France, voli interni con Lan in classe economica;  sistemazione negli hotel riportati nel programma; i pasti come indicato nel programma; trasferimenti aeroportuali, visite, escursioni con guida locale parlante italiano.

La quota non comprende: Tasse aeroportuali,  Integrazione bevande, le mance, gli extra in genere, tutte le tasse aeroportuali di cui le locali ed in uscita dal paese da pagarsi direttamente in loco; tutto quanto non espressamente indicato.